Al momento stai visualizzando I sintomi dell’ansia da esame

I sintomi dell’ansia da esame

Rating post

Se devi sostenere un esame, partecipare a un concorso o svolgere qualunque altra prova per valutare le tue conoscenze o competenze, e per la quale è necessario un periodo più o meno lungo di preparazione, potresti sentirti più nervoso e irritabile del solito.

ansia esame sintomi

Magari hai frequenti mal di testa, difficoltà a dormire, mancanza di concentrazione… Potresti, in poche parole, avere l’ansia pre esame. In questo articolo vedremo nel dettaglio cos’è l’ansia d’esame, i sintomi, le cause, il trattamento e risponderemo alle domande più frequenti sull’argomento.

Cos’è l’ansia da esame

L’ansia da esame è uno stato di preoccupazione, angoscia e stress che si verifica in vista di un esame, di un concorso o di qualunque altro tipo di prova volta a misurare le tue competenze. È una risposta normale allo stress, ma per alcune persone può diventare così intensa da interferire non solo con la concentrazione e l’apprendimento, ma anche con la vita quotidiana e le relazioni con gli altri.

L’ansia da esame e i suoi sintomi possono manifestarsi in molti modi diversi e ha conseguenze non solo sul psicologico ma anche su quello somatico.

I sintomi dell’ansia da esame

L’ansia pre esame e i sintomi possono variare da persona a persona, possono manifestarsi singolarmente oppure combinati tra loro e con diversa intensità in base al soggetto. L’ansia da esame ha sintomi emotivi quali:

  • Preoccupazione e pensieri negativi sull’esame e l’esito
  • Irrequietezza o inquietudine occasionale o permanente
  • Nervosismo, agitazione e irritabilità
  • Paura intensa e irragionevole di fallire
  • Attacchi di panico, umore basso, mancanza di motivazione
  • Insonnia e difficoltà a dormire
  • Problemi di concentrazione o memoria

Sul piano fisico, l’ansia da esame può causare sintomi quali:

  • Mal di stomaco o nausea
  • Mal di testa
  • Battito cardiaco accelerato
  • Sudorazione eccessiva
  • Pressione toracica o dolore al petto
  • Palpitazioni o tachicardia
  • Nausea, vertigini, brividi
  • Fame nervosa o mancanza di appetito

Se i sintomi dell’ansia da esame sono così intensi da interferire con la vita quotidiana, è consigliabile cercare l’aiuto di un professionista che, dopo aver valutato la tua condizione effettiva, saprà fornire un trattamento adeguato alle tue specifiche esigenze. Un medico o un terapeuta affidabile, come quelli che il nostro sito mette a tua disposizione, possono aiutarti a gestire al meglio l’ansia da esame e i suoi sintomi e a individuare la strategia migliore per superare il periodo pre esame.

Cause

È utile individuare l’origine dell’ansia da esame se i sintomi sono più gravi della semplice e normale preoccupazione.  A causare eccessiva ansia pre esame e sintomi intensi può essere la paura di fallire, di non essere in grado di superare l’esame o di ottenere un voto o un punteggio insufficiente.

Magari, più che il fallimento in sé, temi per le sue conseguenze come dover ripetere l’anno scolastico, dover rifare i test per la patente o dover aspettare un altro anno per ripetere il concorso. Forse in passato ti è già successo di non superare un esame o un test e ora hai paura che succeda di nuovo.

Causa di ansia da esame e di sintomi intensi può essere la pressione che subisci dalla famiglia o dalle persone che ti sono attorno e che pretendono il tuo successo. È anche possibile che tu sia una persona molto ansiosa oppure che tu abbia poca fiducia in te e pensi di non essere capace di apprendere ciò che studi. A procurarti ansia da esame e i suoi sintomi può essere un solo fattore tra questi oppure una combinazione tra più cause. Per un trattamento efficace è necessario individuarle con precisione.

Trattamento

Il trattamento per l’ansia da esame e dei suoi sintomi varia a seconda della gravità, della natura specifica dei sintomi e delle cause. Può richiedere una soluzione oppure una combinazione tra farmaci ansiolitici, tecniche di gestione dello stress o di rilassamento (come la respirazione profonda, la meditazione e lo yoga), oppure un percorso terapeutico.

Il trattamento per l’ansia da esame e dei suoi sintomi varia a seconda della gravità e della natura specifica dei sintomi. Può richiedere una combinazione tra farmaci ansiolitici, tecniche di gestione dello stress o di rilassamento (come la respirazione profonda, la meditazione e lo yoga), oppure un percorso terapeutico.

La terapia cognitivo-comportamentale permetterà di identificare le cause e t’insegnerà a superare le paure, a cambiare prospettiva, ad aumentare la fiducia in te a gestire lo stress e l’ansia pre esame con i suoi sintomi.

Se le cause riguardano la tua preparazione, la quantità o la difficoltà delle materie d’esame o il timore di non poter apprendere bene o abbastanza velocemente, potresti affidarti a un insegnante privato che ti segua da vicino o seguire corsi e videocorsi.

Come superare l’ansia da esame?

Oltre alle soluzioni già suggerite, per superare l’ansia pre esame e i suoi sintomi potresti cambiare alcune piccole abitudini. Dedicare un’ora o due ore al giorno per passeggiare o svolgere attività fisica, ti permetterà di staccare da libri e display e rilassare mente e corpo.

Organizza bene la tua giornata. Stabilisci gli orari di studio e non sottovalutare le pause, durante le quali il cervello elabora e assorbe inconsciamente le nozioni che apprendi durante lo studio attivo. Assicurati di dormire almeno 7 ore per notte e, possibilmente, segui orari regolari. Non usare pc, tablet, smartphone o tv prima di addormentarti. Piuttosto, leggi un buon libro.

Studia da solo per non prenderti carico anche delle incertezze e dei bias altrui. Se fai parte di un gruppo di studio, circondati di persone positive e ottimiste. Evita quelle che negative e che tendono a lamentarsi. Non concentrarti sul problema, es. la chimica è troppo difficile. Concentrati sulle soluzioni e mettile in atto: mi rivolgo a insegnante privato, acquisto un nuovo manuale, chiedo spiegazioni a un esperto, seguo un videocorso….

Come rilassarsi la sera prima di un esame?

La sera precedente alla data della prova è uno dei momenti in cui l’ansia da esame raggiunge un picco molto elevato. Ciò che è fatto e fatto e le uniche alternative che restano sono due: passare la notte in bianco per studiare ancora (non consigliato), oppure andare a letto presto e, se necessario, studiare ancora al mattino (scelta consigliata).

Se nelle settimane passate hai dato il massimo, però, la cosa migliore in assoluto che puoi fare prima della prova è… Rilassarti più che puoi. Puoi farlo svolgendo attività che ti piacciono nel pomeriggio e la sera fare una sessione di yoga o di meditazione. Puoi anche optare per attività che ti piacciono (guardare un film, leggere, ascoltare musica…). Anche un bel bagno caldo e rilassante sarà d’aiuto.

Autore:
Dott.ssa Vittoria Martelli
Laurea in Biotecnologie Mediche